Coronavirus, lo sport è in quarantena: tutte le gare annullate e quelle a rischio

February 22, 2020

Seimila i casi confermati, oltre centotrenta le vittime: il coronavirus in Cina si sta espandendo sempre più basti pensare che nel corso delle ultime 24 ore i decessi sono saliti da 106 a 132 e i contagiati da 4515 a 5974, con altri 9239 casi sospetti. E anche il mondo dello sport prende le sue precauzioni: diversi eventi cancellati, annullati perché la salute degli atleti è la cosa più importante. Un virus che, come spiegano gli esperti, è destinato ad aumentare di potenza nelle prossime settimane. E tra poco meno di sei mesi a Tokyo, in Giappone, ci saranno le Olimpiadi: una situazione da monitorare. 
CALCIO – Il torneo preolimpico femminile è stato spostato in Australia, a Sydney, con la Nazionale femminile cinese che sono state messe in quarantena in un hotel di Brisbane dove dovranno essere monitorate almeno sino al 5 di febbraio con diverse giocatrici di Wuhan che non sono potute partire perché, preventivamente, erano già state isolate.
SCI – Proprio oggi è arrivata la decisione ufficiale della Fis che ha cancellato la tappa di Yanqing dove, il prossimo 15 e 16 febbraio, si sarebbero dovuti svolgere una discesa libera e un Super-G di Coppa del Mondo in quella che era una nuova tappa del circuito: “Anche se il rischio di contagio è basso nella zona prevista per le gare – ha detto il Presidente FIS, Gianfranco Kasper – la salute e il benessere degli atleti e di tutti i partecipanti alla Coppa del mondo è una nostra priorità. Gli atleti devono poter pensare solo alle loro performance, soprattutto nel caso di una nuova pista di gara”.
TENNIS – I tornei del circuito Challenger e Itf previsti in Cina nel mese di marzo sono stati rinviati a data da destinarsi. L’Atp, con la volontà di tutelare i tennisti, ha deppenato i Challenger di Qujing (2 marzo), Zhuhai (9 marzo), Shenzhen (16 marzo) e Zhangjiagang (23 marzo) più il resto dei tornei Itf sia maschili che femminili. In più la Cina ha dato forfait per lo spareggio di Coppa Davis che avrebbe dovuto giocare in Romania il prossimo 6 e 7 marzo, l’Itf – la Federazione Internazionale di tennis – ha accettato e ha dato la vittoria a tavolino alla formazione romena.
BASKET – Il torneo di qualificazione olimpica femminile che si sarebbe dovuto disputare a Foshan, dal 6 al 9 febbraio, è stato spostato a Belgrado, in Serbia, nelle stesse date. Ai nastri di partenza Cina, Gran Bretagna, Corea del Sud e Spagna.
PUGILATO – Gli incontri di pugilato valevoli per le qualificazioni olimpiche per l’Asia e l’Oceania che erano in programma a Wuhan dal 3 al al 14 febbraio sono state spostate ad Amman, in Giordania, nelle stesse date.
HOCKEY SU PRATO – La Federazione internazionale ha rinviato tutte le gare in programma a febbraio tra cui le due partite tra Cina e Belgio in programma l’8 e 9 febbraio a Changzhou
ATLETICA -Rinviati di un anno i Mondiali indoor che erano originariamente previsti a Nanchino dal 13 al 15 marzo, la manifestazione invece si svolgerà nel 2021. La Maratona di Tokyo, in programma domenica 1 marzo, è stata cancellata per quel che riguarda gli amatori: a correre saranno solamente i top runners.
MOTORI – Il 21 marzo era in programma il Gran Premio di Formula E a Sanya ma è stato cancellato. Il Gran Premio di Cina di Formula 1 è stato ufficialmente rinviato a data da definire a causa del coronavirus. La Federazione Internazionale ha accolto la richiesta avanzata dalle autorità cinesi, cancellando così l’appuntamento in programma il 19 aprile. “Ci auguriamo di poter correre in Cina quanto prima possibile – si legge nella nota ufficiale della Fia – esprimendo i nostri auguri per il meglio alla popolazione locale in questo momento difficile“. E’ stato anche annullato  il Changbai Mountain Ice Rally in programma dal 12 al 14 febbraio.
GOLF – Il LPGA Tour, massimo circuito di golf femminile, ha infatti annullato dopo il Blue Bay altri due tornei previsti in Asia nelle prossime settimane. Non si disputeranno dunque l’Honda Thailand (20-23 febbraio) e nemmeno l‘HSBC Women’s World Championship di Singapore (27 febbraio-1 marzo).  Di fatto il LPGA Tour non farà più tappa in Asia fino alle Olimpiadi di Tokyo 2020.

0 Please Share a Your Opinion.